Umberto Giordano Competition

La Giuria del Concorso Nazionale per il Monumento ad Umberto

La Giuria del Concorso Nazionale per il Monumento ad Umberto Giordano, riunitasi, sotto la presidenza del Sindaco avv. Giuseppe Pepe, e con I’intervento di tutti i membri, Sigg. prof. De Angeli D’Ossat Gu-glielmo, arch. Franco Schettini, avv. Domenico De Meo, prof. Luigi Bartolini, prof. Marino Renato Mazzacurati, Maestro Giorgio Federico Ghedini, prof. Antonio Berti e prof. Italo Cremona,

CON VERDETTO UNANIME

ha assegnato il PRIMO PREMIO di un milione di lire allo scultore Vio ha assegnato il PRIMO PREMIO di un milione di lire allo scultore Vio Romano da Venezia, autore di un parco giordaniano composto di sette gruppi scultorei. oltre lo sculto del Maestro sistemato al centre del parco. I Commissari hanno assegnato il primo premio al professor Vio perchè I’opera presentata dallo stesso «mostra particolari doti di sensibilità scultorea e di caratterizzazione del mondo musicale del Grande Maestro».

« La Giuria non ha ritenuto di poter assegnare il secondo premio e, pertanto, si e limitata ad assegnare ex equo i cinque rimborsi-spesa previsti dal bando, ai seguenti progetti, elencati secondo l’ordine di resentazione delle opere : prof. Negri Giacomo da Roma; prof. Roscioli Guarino da Roma; prof. Leonida Parma da Pietrasanta ; proff. Scirocchi e Calza-Bini da Roma e proff. Cocchioni e Lombardi da Roma ».

La Giuria, all’unanimità, ha raccomandato al Comitato di provvedere, utilizzando eventualmente il fondo resosi disponibile con la rnancata assegnazione del secondo premio, all’acquisto di bozzetti e di particolari presentati al concorso, svolgendo cosi opera di incoraggiamento per l’arte.